I bambini, la guerra e le ferite nascoste

Prima dello scoppio del conflitto ad Aleppo abitavano 150 mila cristiani. Oggi ne restano meno di 30 mila. Chi è rimasto vive in condizioni durissime e a pagare il prezzo più alto sono soprattutto i bambini, i più vulnerabili. Dal 2016, insieme ai frati francescani e grazie anche ai lettori di Famiglia Cristiana, la Fondazione Giovanni Paolo II aiuta le famiglie che, dopo anni di guerra, resistono ancora ad Aleppo.
Abbiamo distribuito cibo, vestiti, coperte, generi di prima necessità e medicinali, ma ora è tempo di curare le ferite interiori dei tanti bambini che non hanno conosciuto altro che la guerra. Per questa ragione sosteniamo il Franciscan Care Center di Aleppo con l’obiettivo di accogliere e sostenere i bambini che frequentano i centri di riabilitazione psicologica istituiti dai frati francescani, per ricucire le loro ferite attraverso l’arte, la recitazione e lo sport.

Partners

Custodia di Terra Santa
Vicariato Apostolico di Aleppo dei Latini
Famiglia Cristiana
Franciscan Care Center

Tags del progetto

Cristiani in Siria
Guerra in Siria
Tutela dell'infanzia
Assistenza psicologica
Emergenza

I bambini
di Aleppo
hanno bisogno
del tuo aiuto